DALLE PESCHERIE CLASSICHE AD UNA FORMULA INNOVATIVA

Il Banco del Pesce Italiano si candida all'approvvigionamento degli operatori della filiera commerciale attraverso una formula innovativa che consenta:

  • La selezione e la referenziazione dei fornitori, rispetto ai quali BDP si pone come controller di qualità, prezzo, autenticazione
  • La fornitura diretta da parte delle imprese di pesca o acquacoltura affiliate a Federpesca(Confindustria) e API(Confagricoltura), in linea con quanto disposto dal D.M. n. 95/2013 inerente la definizione di prodotto ittico italiano
  • Tracciabilità, logistica, formazione e assistenza tecnica

L' iniziativa parte della progettazione dello spazio dedicato ai prodotti BDP, che dovrà risultare distinto e distinguibile per i consumatori, rappresentando un luogo di comunicazione di freschezza, garanzia e qualità totale.
Elementi che caratterizzano anche il packaging, dando al consumatore la sensazione di un acquisto diverso e di valore.
La proposta di vendita riguarda i prodotti pescati nelle ore immediatamente precedenti la commercializzacione diretta, quindi con assortimento limitato a (talvolta) quantità limitate, rappresentando un' offerta parallela al banco limitrofo di tipo tradizionale (caratterizzata da numero di referenze maggiore e da specie più comuni e note).